075 / 604324 info@greenhomecostruzioni.it

Casa in legno x-lam

Green Home Costruzioni con sede in Perugia ma operante in tutta la provincia, offre la realizzazione di Case in legno x-lam. Per ulteriori informazioni contattaci ora, saremo lieti di rispondere alla tua richiesta.

Grazie ai pannelli X-Lam è possibile realizzare edifici di ogni genere, anche a più livelli e di grandi dimensioni, i tempi di costruzione sono bassissimi e, di conseguenza, anche i costi di mano d’opera sono ridotti.

Inoltre, le case X-Lam sono a elevata efficienza energetica, hanno ottime proprietà antisismiche e antincendio, possiedono un eccellente isolamento termo acustico e, non meno importante, sono esteticamente impeccabili!

Il sistema X-Lam è un’innovativa tecnica costruttiva utilizzata per la realizzazione di qualsiasi tipo di edificio, residenziale e non. La tecnica si avvale dell’uso di pannelli massicci, generalmente di abete nordico, la cui commercializzazione ebbe inizio negli anni ’90 a partire dal mercato tedesco e austriaco.

L’X-Lam è una tecnica sviluppata per le costruzioni di legno ed è costituita da strati di pannelli lignei (3, 5 o 7 strati) incrociati e incollati. Le loro dimensioni e lo spessore variano in base al dimensionamento statico e alle tecnologie delle aziende produttrici ma è preferibile orientarsi verso uno spessore di 120 mm (per le pareti portanti).

case in legno sistema xlam

Per quanto riguarda gli stati, questi devono essere sempre in numero dispari e vale la regola per cui maggiore è il numero degli strati e più elevate saranno la stabilità del pannello e la portata.

La procedura d’installazione è la medesima seguita nelle case di legno con Sistema a telaio, ovvero: dapprima si applica uno strato bituminoso sulla platea in cemento armato e, in seguito, si provvede all’ancoraggio a terra dei pannelli X-Lam, già tagliati e numerati dall’azienda produttrice. Terminata la fase di fissaggio, si continua con le rifiniture interne ed esterne delle pareti.

La struttura interna è completata da un pannello di isolamento in lana di roccia (che funge da “camera” per il passaggio degli impianti elettrici e idraulici) e infine da una doppia lastra in cartongesso a chiusura dell’intercapedine.

Sulla parete esterna, invece, dopo aver applicato il cappotto necessario alla coibentazione dell’edificio, il lavoro di rivestimento delle pareti termina con l’esecuzione dei comuni interventi di muratura (retina, rasante e intonaco).

Per quanto riguarda il solaio (se presente nel progetto), questo può essere realizzato con travi lamellari e perlinato o con un pannello di legno: gli spessori di questi elementi saranno definiti in base al calcolo statico.

La medesima tecnica è impiegata per i solai di copertura che potranno essere rifiniti con pannelli in gesso-fibra, in cartongesso o a vista (con le travi di legno scoperte). Infine, sopra i solai di copertura viene applicata la coibentazione, l’eventuale ventilazione, lo strato impermeabile e le diverse rifiniture di copertura per il tetto (lattonerie, tegole, etc.).

Particolare attacco parete in fondazione

costruzione casa in legno xlam

  1. Magrone di sottofondazione
  2. Casseri modulari a perdere per pavimento aerato
  3. Fondazioni in c.a. a travi rovesce con cordoletto superiore per appoggio pareti
  4. Drenaggio con ghiaia e tubo drenante
  5. Marciapiede in c.a.
  6. Soletta armata
  7. Premassetto alleggerito per copertura impianti
  8. Pannello isolante e sistema radiante a pavimento
  9. Massetto di finitura con fibre
  10. Pavimento interno in gres o parquet
  1. Battiscopa
  2. Guaina di impermeabilizzazione sp. 4 mm, risvoltata sulla parete
  3. Massetto di finitura in pendenza con successiva posa di “mapelastic”
  4. Pavimento esterno completo di battiscopa
  5. Trave radice in larice
  6. Chiusura intercapedine con doppia lastra in cartongesso o fibrogesso (1 ,25 cm + 1 ,25 cm)
  7. lntercapedine isolata per passaggio impianti
  8. Isolante in pannelli di lana di roccia sp. 40 mm
  1. Freno vapore
  2. Struttura portante in xlam a 5 strati
  3. Cappotto di partenza alla base in XPS
  4. Tassello a vite per fissaggio pannelli isolanti su supporti lignei
  5. Strato di collante per cappotto
  6. Isolante in pannelli di lana di roccia sp. 120/140 mm o altro materiale a scelta
  7. Rasatura sottile armata (sp. 5 mm) + finitura a tonachino

Particolare nodo parete – copertura

copertura casa legno xlam

  1. Struttura portante in xlam a 5 strati
  2. Freno vapore
  3. Isolante in pannelli di lana di roccia sp. 40 mm
  4. Intercapedine isolata per passaggio impianti
  5. Chiusura intercapedine con doppia lastra in cartongesso o fibrogesso (1,25 cm + 1,25 cm)
  6. Strato di collante per cappotto
  7. Isolante in pannelli di lana di roccia sp. 120/140 mm o altro materiale a scelta
  8. Rasatura sottile armata (sp. 5 mm) + finitura a tonachino
  1. Tassello a vite per fissaggio pannelli isolanti su supporti lignei
  2. Controsoffitto con intercapedine isolata e doppia lastra di cartongesso
  3. Zampino in legno gronda esterna, fissato agli elementi sottostanti
  4. Solaio di copertura in xlam a 5 strati
  5. Canale di gronda in rame
  6. Pacchetto in lana di roccia doppio strato (8 cm densità 80 kg/mc + 10 cm densità 150 kg/mc)
  1. Strato di membrana traspirante e listellatura per ventilazione tetto
  2. Pannello in OSB da 15 mm per chiusura intercapedine di ventilazione
  3. Guaina di impermeabilizzazione ardesiata, sp. 4 mm e resistenza – 15°
  4. Manto di copertura in tegole a scelta